Skip to main content

Apro uno shop online si o no?

Dato l’incredibile aumento degli acquisti online questa è una delle domande più frequenti che navigano nella mente di un commerciante.
In effetti i numeri parlano chiaro: nel 2020, il numero di acquirenti digitali arriverà a 2,05 miliardi. In altre parole una persona su quattro acquisterà online.
Ciò non dovrebbe sorprendere, poiché tutto il mondo è connesso ed anche chi non ha mai acquistato online prima d’ora la ritiene la forma di shopping più conveniente.

This is custom heading element

Oggi vogliamo fare di più.
Vogliamo mostrarti perché è assolutamente inutile chiedersi se è preferibile avere un negozio fisico o uno online e perchè devi considerare entrambi.

Il futuro del settore commerciale è l’omnicanalità

This is custom heading element

La sinergia tra lo shop online ed il punto di vendita fisico perfettamente integrati tra loro è inoltre una leva di marketing potentissima! Il cliente moderno medio può trovare facilmente il suo brand preferito sui social, o su un ecommerce e poi recarsi anche nel punto vendita, oppure acquistare direttamente online senza dover aspettare che il punto vendita sia aperto!

Showrooming e webrooming: due nuovi fenomeni da considerare

Negli ultimi anni si stanno diffondendo due nuove abitudini particolari da parte dei consumatori: lo showrooming e il webrooming.
Lo showrooming prevede l’utilizzo dei negozi fisici come dei camerini di prova per poi concludere l’acquisto online, dopo aver confrontato i prezzi ed aver testato i prodotti.

Il webrooming invece, consiste nell’utilizzare il negozio online come un catalogo, ad esempio per visionare la disponibilità di un dato prodotto per poi completare l’acquisto nel negozio fisico.

Tra i due fenomeni, il webrooming sembra essere la scelta preferita dei consumatori., data soprattutto la loro volontà di non pagare le spese di spedizione e non attendere i tempi di consegna. Tuttavia, grazie al miglioramento degli strumenti online e alla presenza di prezzi nettamente più competitivi, lo showrooming potrebbe vincere nettamente la sfida nei prossimi anni.
Ad ogni modo, la presenza di entrambi sottolinea come la diretta convivenza tra lo shopping online ed offline non è solo attuale ma vantaggiosa per entrambi!

Un ecommerce è una fonte infinita di dati che puoi utilizzare per potenziare il tuo negozio fisico!

L’osservazione dei comportamenti d’acquisto dei tuoi clienti può aiutarti a migliorare il processo di vendita nel negozio fisico.

L’e-commerce ha un traffico maggiore rispetto al negozio fisico. Più utenti che navigano sul tuo sito significa avere molti più dati a disposizione sulle loro azioni durante l’acquisto.
Strumenti di analisi come Google Analytics ti permettono di monitorare e prendere nota delle preferenze d’acquisto degli utenti del tuo ecommerce. Questi dati ti saranno utili, non solo per comprendere su quali prodotti spingere di più online, ma anche nel punto di vendita fisico.
Dal web recuperi le informazioni sui tuoi clienti per poi attuarle nel punto vendita fisico anticipando le loro richieste e migliorando le vendite!

Sito web e negozio fisico sono dunque due realtà complementari e lavorano insieme per migliorare l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti ed aumentare il tuo fatturato.
Il mondo digitale rafforza quello fisico e l’omnicanalità è la strategia vincente per emergere!
Pensi ancora di poterne fare a meno del tuo negozio online?

Vuoi saperne di più?

Compila il Form sottostante per richiedere un preventivo gratuito

Un consulente Galileo 146 è pronto per creare il tuo nuovo negozio online!

[contact-form-7 id=”5801″]
Cristian

Author Cristian

More posts by Cristian

Leave a Reply